Condividi:

Ieri sabato 5 Gennaio si è conclusa la settantaduesima edizione del festival di Sanremo che ha visto protagonisti 25 artisti in gara e moltissimi ospiti. Non sono mancati momenti intensi ma neanche qualche polemica per questo vediamo insieme, Sanremo 2022 i momenti migliori.

Sanremo 2022 i momenti migliori la prima serata

Durante la prima serata sono state proposte le prime 12 canzoni in gara.

  1. Achille Lauro
  2. Yuman
  3. Noemi
  4. Gianni Morandi
  5. La rappresentante di Lista
  6. Michele Bravi
  7. Massimo Ranieri
  8. Mahmood e Blanco
  9. Ana Mena
  10. Rkomi
  11. Dargen D’Amico
  12. Giusy Ferreri

Ha aperto la serata Achille Lauro con un’esibizione memorabile accompagnato da un’indimenticabile coro gospel.

Esibizione per la quale non sono mancate le polemiche: Dal vescovo di Sanremo a Mario Adinolfi fino a Vittorio Missori si sono susseguiti tweet e dichiarazioni contro l’interpretazione dell’artista.

Nella prima serata a lasciare il segno è senza dubbio la presenza di Fiorello il quale ha intrattenuto ill pubblico all’Ariston e quello a casa come solo lui sa fare.

Nulla da dire sulla sua unicità purtroppo però personalmente l ho trovato un po stanco.

Sanremo 2022 i momenti migliori Fiorello le frasi migliori

Un simpatico ingresso nel quale ha guidato Amadeus ad introdurlo sul palco, ingresso attraverso la platea con un termometro e occhiali da sole. Per la terza volta all’Ariston si è auto-definito la nostre dose booster, con un chiaro riferimento al richiamo vaccinale. (Battuta non gradita da tutti).

Riferendosi ad Amadeus ha detto che spera di rivederlo al funerale di uno dei due confidando che il buon Dio faccia l’appello:-)

Simpatico verso il conduttore e pungente al punto giusto verso la nostra classe politica. Fiorello si è riconfermato un numero uno.

Sanremo 2022 i momenti migliori Ornella Muti

Straordinaria, iconica ma purtroppo a mio avviso non ha lasciato il segno sul palco. Un tema importante quello dell’ambiente sul quale però non mi ha convinta fino in fondo.

Sanremo 2022 i momenti migliori alla fine della serata purtroppo neanche le 12 canzoni ascoltate mi sono arrivate!

Ad un secondo ascolto ho compreso meglio le parole di Brividi la canzone presentata da Mahmood e Blanco dei quali devo dire ho apprezzato moltissimo le voci. Altra nota positiva dei cantanti l’energia di Gianni Morandi che non delude mai.

Bello l’omaggio all’immenso Franco Battiato

Sanremo 2022 i momenti migliori i Maneskin

Lasciatemelo dire, dobbiamo essere più che orgogliosi di questi giovanissimi talenti nostrani amati in tutto il mondo, indipendentemente dai personali gusti musicali, i Maneskin contribuiscono a portare la musica italiana ovunque e lo fanno benissimo.

Non solo hanno vinto Sanremo lo scorso anno ma con loro abbiamo trionfato all’Eurovision.

Il teatro Ariston in piedi per i Maneskin

Sanremo 2022 i momenti migliori tra omaggi, ospiti e canzoni

Nella seconda serata un caldo e doveroso omaggio a Monica Vitti, scomparsa in questi giorni.

Altre 13 canzoni in gara:

  1. Sangiovanni – Farfalle
  2. Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
  3. Le Vibrazioni – Tantissimo
  4. Emma – Ogni volta è così
  5. Matteo Romano – Virale
  6. Iva Zanicchi – Voglio amarti
  7. Ditonellapiaga con Rettore – Chimica
  8. Elisa – O forse sei tu
  9. Fabrizio Moro – Sei tu
  10. Tananai – Sesso occasionale
  11. Irama – Ovunque sarai
  12. Aka 7even – Perfetta così
  13. Highsnob e Hu – Abbi cura di te

Ho amato Iva Zanicchi per la canzone, per la voce, per la sua intramontabile presenza scenica.

Emma è una conferma, per la musica Fabrizio Moro ho un personale gradimento e anche questo testo non mi ha delusa.

A primo ascolto non mi è arrivata la canzone di Irama rivalutata poi nelle altre serate. Ho trovato interessante da subito il testo di Abbi cura di te di Highsnob e Hu.

Non mi ha colpito nenache la co-conduttrice della serata Lorena Cesarini forse troppo emozionata.

Sanremo 2022 i momenti migliori Checco Zalone

Un personaggio che anche questa volta aha diviso i pensieri e che dire? Io lo adoro, trovo in un lui una satira intelligente e pungente che sa colpire bene temi sociali importanti senza offendere nessuno. Mi spiace per chi non lo comprende!

Giusta la battuta sull’assenza della “co-conduttrice bella ma scema” dai ci stava comme ci stava benissimo la battuta riferita ad Amadeus che lo scorso anno fece una battuta infelice sulla donna che sta sempre un passo indietro ad un grande uomo.

La rivisitazione di cenerentola è stata simpatica ma a mio a tratti anche trattenuta, quasi scontata.

Qualche stoccata messa bene come:”Stiamo facendo servizio pubblico”.

Simpatica la rivisitazione trap del personaggio “Ragadi” e attualissimo lo sketch sui virologi

Sanremo 2022 i momenti migliori fuoriclasse

Drusilla Foer e Cesare Cremonini hann